Google+ Followers

domenica 20 novembre 2016

Un romantico pranzetto per due ♥

Buonasera a tutti e rieccomi sul blog dopo un po' di tempo 
Sono stata impegnata con il lavoro e un nuovo impegno come volontaria in Croce Blu ma ora eccomi qua :)
Questo weekend sono stata con il mio ragazzo e oggi abbiamo fatto un pranzetto con i fiocchi! *__*

ANTIPASTO -> BARCHETTE DI FINOCCHIO CON MAZZANCOLLE E SALSA ROSA


Abbiamo scelto di optare per un antipasto fresco per iniziare: abbiamo pulito bene un finocchio e disposto a raggio su un piatto (l'ho scelto nero per il contrasto); abbiamo sbollentato le mazzancolle e messe sulle fette di finocchio e per finire al centro un ciotola con salsa rosa per guarnire il tutto :)

PRIMA PORTATA -> PENNE CON POLPA DI GRANCHIO E GAMBERETTI


INGREDIENTI:

  • polpa di granchio 150 gr
  • scalogno 1
  • formaggio spalmabile (tipo philadelphia) 1 cucchiaio
  • gamberi 100 gr
  • prezzemolo 1 ciuffo
  • penne 150 gr
  • passata di pomodoro 200 gr
  • vino bianco mezzo bicchiere
PROCEDIMENTO:

Per preparare le penne con polpa di granchio e gamberetti iniziate pulendo e lessando i gamberetti in acqua salata. Tritate quindi lo scalogno e fatelo imbiondire con l'olio , aggiungete poi, la polpa di granchio e i gamberetti. Irrorate quindi con il vino bianco e lasciatelo evaporare. Aggiungete ora la passata di pomodoro e salate.
Una volta che il sugo si sarà  rappreso,aggiungete un cucchiaio abbondante di Philadelphia classico o light e amalgamate il tutto. Cuocete le penne in abbondante acqua salata, scolatele e fatele saltare in padella con il sugo. Aggiungete infine, una manciata di prezzemolo tritato e servite le penne immediatamente! 

SECONDA PORTATA -> COTOLETTE DI MELANZANE AL FORNO




INGREDIENTI:

  • 2 melanzane viola lunghe
  • olio extra vergine di oliva
  • 4 fettine di prosciutto cotto
  • 4 fettine di provola dolce
  • farina
  • 1 uovo
  • pan grattato
PROCEDIMENTO:

Tagliate le melanzane a fettine spesse 2-3 mm, posizionate le melanzane in uno scolapasta a strati e tra uno strato e l’altro mettete una manciata di sale grosso, mettete un piatto sulle melanzane e un peso sul piatto, per almeno un’oretta, in modo che fuoriesca l’acqua di vegetazione delle melanzane. Togliete il sale e sciacquate velocemente le fettine di melanzana, asciugatele con un foglio di carta assorbente da cucina. Preparate 3 piatti: uno con la farina, un altro con l’uovo sbattuto (con un pizzico di sale) ed il terzo con il pane grattugiato mettete 2 fettine di melanzane nel piatto con la farina, pressate per far aderire la farina solo su un lato delle melanzane; su una fettina adagiate il provolone tagliato abbastanza sottile poi aggiungete una fettina di prosciutto cotto, ricoprite con l’altra fettina di melanzana,poi nell’uovo sbattuto ed infine nel pane grattugiato, disponetele in una teglia da forno,aggiungete un un po’ di sale e un filo d’olio extravergine ed infornate in forno preriscaldato a 200° per 15 minuti, fino a che avranno creato una panatura dorata e croccante.

Sfornate le vostre Cotolette di melanzane e servitele calde. Buon appetito!

VINO DI ACCOMPAGNAMENTO: BONARDA

L'Oltrepò Pavese Bonarda è un vino DOC la cui produzione è consentita nella provincia di Pavia. Il vitigno utilizzato per la sua produzione è la Croatina detto tradizionalmente Bonarda nelle zone dell'Oltrepò e del Piacentino. Già considerato una tipologia della DOC Oltrepò Pavese, con DM 03/08/2010 ha ottenuto la qualifica di DOC a sé stante con la denominazione ufficiale di Bonarda dell'Oltrepò Pavese.

Caratteristiche sensoriali

  • colore: rosso rubino intenso.
  • all'olfatto: profumo intenso e gradevole, delicato sentore di lieviti.
  • al gusto: secco o amabile, leggermente tannico, fresco e talvolta vivace o frizzante.
  • mineralità: abbastanza sapido

La versione più diffusa di questo tipico prodotto dell'Oltrepò si presenta vivace o frizzante e si abbina a piatti di salumi, bolliti, cotechino, zampone, cassoeula. Anche paste asciutte con sughi a base di pomodoro meglio se con carne, risotti con carne e/o legumi, ravioli di carne anche in brodo. Esiste però anche una variante ferma, molto più corposa e strutturata (celebre ad esempio il Gaggiarone, prodotto sull'omonimo colle di Rovescala), ideale per le carni rosse e i salumi.


SE SIETE INTERESSATI/E AL MIO PERCORSO PER DIVENTARE VOLONTARIA/O IN CROCE BLU POSSO FARE UN ARTICOLO AD ESSO DEDICATO :)








7 commenti:

  1. che bel pranzetto, mi è venuta di nuovo fame, mi piace tutto quanto
    Alessandra

    RispondiElimina
  2. Che bel pranzetto hai preparato, piattini golosi con una fantastica presentazione . Favoloso l'antipasto. Un saluto, Daniela.

    RispondiElimina
  3. Davvero un bel pranzetto, questi piatti mi hanno fatto venire una fame :P

    RispondiElimina
  4. Ottimi piatti complimenti, la ricetta delle barchette con finocchi e mazzancolle te la rubo come antipasto per la prossima cena con gli amici!

    RispondiElimina
  5. Mamma mia che bei piatti! E che fame!

    RispondiElimina
  6. Ottimo menù e ottima la scelta del vino come abbinamento.....

    RispondiElimina
  7. A very interesting post !!! I like your blog and for this I stay as follower, I hope you follow me too!!!
    We'll be in touch!!!!

    RispondiElimina