Google+ Followers

giovedì 31 agosto 2017

♥ Polignano a Mare ♥

Buongiorno e ben tornati a tutti! 
Sono tornata con un nuovo post, dedicato alla prima tappa della nostra vacanza in Puglia, ovvero la bellissima POLIGNANO A MARE 


Un mare cristallino e la roccia ricamata da cavità impressionanti, scavate dal mare, sono i segni distintivi di Polignano a Mare, conosciuta come la “Perla dell’Adriatico”, a poco più di 30 km da Bari.

Città natale del cantante Domenico Modugno, divenuto celebre con la sua “Nel blu dipinto di blu”, Polignano affascina con il centro storico ricco di tracce arabe, bizantine, spagnole e normanne, come i resti dei quattro torrioni di difesa che cingevano la parte antica dell’abitato.

Dall’Arco della Porta, un tempo unica via d’accesso al paese, ci si inoltra nel magico borgo, impreziosito dalla Chiesa Matrice duecentesca dedicata all’Assunta.


COSA VEDERE A POLIGNANO -> 
IL BORGO ANTICO : Nucleo vitale della città, il borgo antico è uno dei luoghi più suggestivi di Polignano a Mare. L'ingresso al borgo è marcato dall'imponente arco marchesale che accoglie i visitatori lungo la strada che conduce alla piazza dell'Orologio. Qui si affacciano edifici come il Palazzo del Governatore e la chiesa Matrice nonchè ex-cattedrale.



Dalla piazza si diramano piccole stradine lastricate che accompagnano il visitatore 
in quelle che possono definirsi il simbolo stesso della città, le terrazze
si tratta di logge che si affacciano a strapiombo sull'Adriatico offrendo,
 soprattutto con i giochi di luce notturni, panorami mozzafiato che trasformano
una passeggiata in un'esperienza unica.





BASTIONE SANTO STEFANO -> 
Polignano a Mare è un ridente centro turistico dove le acque del suo mare sono limpide e cristalline. 
Molti dicono che è fonte di ispirazione di poeti e artisti. 
Il connubbio terra - mare, crea un paesaggio costiero molto pittoresco.
La scogliera è ricca di numerose spiagge e cale. 
Arrivati a Polignano a mare da nord, vi imbatterete subito nell'incantevole e pittoresco 
Vecchio porto naturale con la Punta del "Bastione Santo Stefano"


Polignano mi ha affascinato fin dal primo istante...vicoletti...tanto bianco intorno, l'ospitalità delle persone e il mare stupendo....se non ci siete mai andati fateci una capatina perchè merita davvero 
Vi lascio con un po' di foto...



La spiaggia...



La vista dall'alto

L'ITALIA E' PIENA DI BELLEZZE...VISITIAMOLE E VALORIZZIAMOLE!!

giovedì 24 agosto 2017

♥ La nostra vacanza in Puglia ♥

Buongiorno a tutti e rieccomi qua, rientrata ieri dalle mie ferie...
Quest'anno sono volate e come ogni anno riesco ad innamorarmi dei posti che siamo riusciti a visitare...quindi vi aspetteranno un po' di post ;)

Anche quest'anno abbiamo scelto la Puglia come nostra "casa" per una settimana...e abbiamo deciso di prendere un appartamento precisamente a Mola di Bari 

La casa è il tipico sottano,ovvero  un’antica casa risalente alla prima guerra mondiale dalla tipica struttura con volte a crociera realizzata in tufo marino, ha una superficie di 55mq composta di un soggiorno con divano letto per due persone, camera matrimoniale con letto di famiglia di ferro battuto datato fine 1800, cucina con accesso a un piccolo atrio, dove poter stendere il bucato, bagno e lavanderia. Tutti gli ambienti della casa sono corredati di accessori tali da garantire il giusto confort, oltre tutti gli ambienti interni serviti da climatizzatore e termosifoni per garantire un comodo soggiorno in tutti i periodi dell’anno.
La coppia che ci ha affittato la casa è stata sempre molto gentile e disponibile, sempre pronta a darci informazioni e suggerimenti!




Situato in pieno centro cittadino, vi permette di raggiungere a piedi i principali punti d’interesse del paese. A pochi passi dalla piazza centrale e dallo splendido lungomare, ammirerete così il maestoso castello Angioino (sede di numerose iniziative culturali) e il porto con lo storico mercato ittico frutto della nostra marineria, dove poter assistere allo sbarco e la vendita al dettaglio del pescato. Anche la zona balneare non richiede spostamenti con mezzi, perché tutto il fronte mare, escluso l’area porto, riserva ai bagnanti la comodità di poter fare un tuffo in acqua e prendere il sole senza allontanarsi dal centro cittadino. L’arredamento marinaro, contribuisce a immergervi in un’atmosfera rilassante e affascinante, tipica di Mola. Trovandovi al centro della puglia, non vi sarà difficile fare delle puntate verso le località più note come Polignano a Mare con la sua magica scogliera, Alberobello con i suoi Trulli, le fantastiche grotte di Castellana, la bellissima città bianca di Ostuni e la valle d’itria, fino a raggiungere le due estremità del territorio pugliese, il Gargano a nord e il Salento a sud.
Ecco alcune immagini di Mola...


Il porto...


Il Duomo



Le vie del centro



Il lungomare..

Le spiagge sono comode da raggiungere...sono tutte in un raggio di 20 km e sono posti poco visitati quindi quasi incotaminati...siamo stati a San Vito ->
"Abitata solamente da 88 abitanti, nel territorio è presente un'abbazia, di fondazione benedettina, costruita nel X secolo." Acqua cristallina e solo il rumore del mare...


Cala Fetente -> L'Oasi Cala Fetente è un'accogliente spiaggia di sabbia nella zona Nord di Polignano a Mare. Si possono degustare ottimi drink e fresche bevande, ottimi piatti e pesce fritto. L''atmosfera è romantica di sera con musica e candele accese.

Cala San Giovanni -> La graziosa caletta sabbiosa di San Giovanni, incastonata nella scogliera, sfoggia la Bandiera Blu e 4 Vele di Legambiente...


Mola non è bella solo in pieno giorno, ma acquista un certo fascino di sera, al calar del sole durante il tramonto...quando la luce arancione comincia a diffondersi sul mare...un fascino per gli occhi e per il cuore...




Di sera invece, il posto si popola di persone, aprono ristoranti, bracerie e nell'aria si diffonde odore di pesce e di brace...che non fanno resistere ad ordinare un bel polpo alla brace! *___*




Insomma, la Puglia ti entra dentro e non ti molla più!!
A presto con i prossimi articoli dedicati ai posti visitati durante il soggiorno in Puglia 

    .

sabato 5 agosto 2017

♥ Verona,la mia città del cuore ♥

Ciao a tutti!
Rieccomi qua con un nuovo post questa volta dedicato a una delle mie città preferite in Italia...ovvero VERONA 

Ci sono stata spesso ma ogni volta è come la prima...la sua architettura...la sua storia...i monumenti ed il buon cibo...insomma per me Verona sarà sempre una città magica ricca di fascino e tante cose da scoprire e vedere 

Per chi non c'è mai stato vi do alcuni consigli su cosa visitare...mentre per mangiare sicuramente consiglio osterie magari un po' fuori dal centro storico :)

ARENA DI VERONA: 
L'Arena di Verona è un anfiteatro romano situato nel centro storico di Verona, icona della città veneta insieme alle figure di Romeo e Giulietta. Si tratta di uno dei grandi fabbricati che hanno caratterizzato l'architettura ludica romana ed è l'anfiteatro antico con il miglior grado di conservazione, grazie ai sistematici restauri realizzati fin dal '600. D'estate ospita il celebre festival lirico e vi fanno tappa molti cantanti e musicisti internazionali.

DUOMO DI VERONA: 



Il pellegrino, ma anche il turista, che da Castel San Pietro ammira il panorama del centro storico di Verona, è subito attratto dalla compatta massa muraria di una chiesa coronata di pinnacoli e dalla candida mole della torre campanaria ad essa annessa.


La Cattedrale è fra gli edifici che configurano inconfondibilmente il paesaggio urbanistico della città ed è, con la basilica di S. Zeno, l’edificio simbolo della Verona cristiana. Situata nel nucleo più antico dell’urbs romana, la Cattedrale dedicata a S. Maria Assunta si offre a noi come un palinsesto, le cui pagine i secoli hanno più volte riscritto e miniato.



FIUME ADIGE:


L'Adige è un fiume dell'Italia nordorientale. Nasce presso il passo Resia (Reschenpass) nell'Alta Val Venosta (Obervinschgau) in Alto Adige e sfocia nel mare Adriatico presso i comuni di Chioggia e Rosolina nelle rispettive frazioni di Sant'Anna di Chioggia e di Rosolina Mare. È per lunghezza – circa 410 km – il secondo fiume italiano dopo il Po, il terzo per ampiezza di bacino dopo Po e Tevere e il quarto per volume d'acque dopo Po, Ticino e Tevere con 235 m³/s di portata media annua presso la foce. Attraversa le città di Trento, Verona, Legnago, Cavarzere e lambisce Merano, Bolzano, Rovereto e Rovigo. 

Passa per le regioni del Trentino-Alto Adige e del Veneto. La valle in cui scorre assume vari nomi: val Venosta tra la sorgente e Merano, valle dell'Adige tra Merano e Trento, Vallagarina tra Trento e Verona, e quindi val Padana tra Verona e la foce.


PIAZZA ERBE E TORRE DEI LAMBERTI:


Piazza delle Erbe (o più semplicemente piazza Erbe) è la piazza più antica di Verona, e sorge sopra l'area del foro romano. Nell'età romana era il centro della vita politica ed economica; con il tempo gli edifici romani hanno lasciato il posto a quelli medievali. Nel 2012 viene considerata la piazza italiana più amata al mondo secondo una ricerca realizzata dalla Fondazione Marilena Ferrari, che ha monitorato per un anno 100 tra le principali testate estere.
Il lato nord è occupato dall'antico palazzo del Comune, dalla Torre dei Lamberti, dalla Casa dei Giudici e dalle case dei Mazzanti.


La Torre dei Lamberti è una torre medievale di Verona, alta 84 metri, che svetta da piazza Erbe, l'antico Foro romano, nel centro storico della città.

PIAZZA DEI SIGNORI:


Piazza dei Signori, conosciuta anche come Piazza Dante, è una piazza situata nel centro storico di Verona, adiacente a piazza delle Erbe. La piazza nasce nel medioevo dallo sviluppo dei palazzi scaligeri, ed assume fin dall'inizio funzioni politiche, amministrative e di rappresentanza. La piazza è inquadrata da alcuni edifici monumentali, collegati tra loro da arcate e logge.
Nella metà del XVII secolo venne proposta dal podestà di Verona la costruzione di una fontana, che venne realizzata poi da Pietro Tedesco. Già sul finire del secolo si decise che era insufficiente ad ornare una piazza tanto monumentale, così venne demolita.
Al centro della piazza venne eretto un nuovo monumento solo nel 1865: si scelse di collocarvi una statua di Dante, che per un periodo era stato ospitato proprio in un palazzo che si affaccia alla piazza, e di cui ricorreva il sesto centenario dalla nascita, sfidando la censura austriaca,riprendendo un monumento simile in Piazza Santa Croce a Firenze scolpita da Enrico Pazzi.
La statua è stata realizzata da Ugo Zannoni in marmo di Carrara: sorretta da un piedistallo, ha un'altezza di ben tre metri. Venne inaugurata il 14 maggio 1865. Il modello in bronzo è conservato nelle collezioni della Galleria d'Arte Moderna Achille Forti.

CASA DI GIULIETTA:


La casa di Giulietta è un palazzo medievale di Verona, situato in via Cappello, a poca distanza dalla centrale piazza delle Erbe. La tragedia di Romeo e Giulietta ha trovato a Verona dei riscontri e la fantasia ha mescolato leggenda e realtà, tanto che sono stati riconosciuti vari luoghi in cui si sarebbe svolta la vicenda narrata da Shakespeare.
Il sito è uno dei maggiori attrattori per i turisti che visitano Verona. Tale attenzione rende spesso molto affollato il cortile della casa, sul quale oltretutto sono stati aperti dei negozi di ricordini per turisti. L'andito che dà accesso al cortile è interamente ricoperto di graffiti e biglietti a tematica amorosa lasciati da molti visitatori.

CASTEL SAN PIETRO:

Il Castel San Pietro è un edificio militare di Verona. L'edificio sorge sul colle San Pietro, su una spianata in cui, in età romana, si trovava un tempio collegato al teatro romano.
Preparatevi perchè ci saranno da fare tanti gradini ma alla fine del percorso la vista panoramica di Verona vi toglierà il fiato!! 



A settembre tornerò a Verona per il concerto di Zucchero in Arena e non aspetto altro che girare per quelle splendide vie!


SE NON MI SEGUITE SU INSTAGRAM 
VI LASCIO IL LINK COSI DA SEGUIRMI
GIORNO DOPO GIORNO NELLE MIE
AVVENTURE: https://www.instagram.com/sara_3191/