Google+ Followers

martedì 24 ottobre 2017

Castell'Arquato ♥



Benvenuti a Castell'Arquato bellissimo borgo medioevale e città d'arte. Strategicamente situato sulle prime alture della Val D’Arda, il borgo medioevale e’ arroccato lungo la collina, e domina il passaggio. Dista a circa trenta chilometri dal capoluogo Piacenza e poco di più da Parma. Il centro storico si é sviluppato sulla riva sinistra del torrente Arda. Il borgo è costruito secondo la struttura dei borghi medioevali e non ha subito negli anni modifiche degne di nota. Un borgo in cui cultura, storia, ricchezze naturalistiche e gastronomia si fondono in una armonia perfetta. Numerosi eventi che si svolgono nel paese e nei territori vicini sono un attrattiva imperdibile.

Una passeggiata nel borgo di Castell'Arquato vi permetterà di ammirare diversi e splendidi monumenti. Partendo dal basso paese, iniziando la visita dal Viale delle Rimembranze, troverete l'imponente Torrione Farnesiano. Accanto si erige il Palazzo del Duca con l'omonima fontana. Proseguendo la salita e prendendo la via chiamata "Solata" appare la maestosa Rocca Viscontea. Giunti davanti alla Rocca lo sguardo rimane incantato dalla Piazza Monumentale in cui sono rappresentati i tre poteri del medioevo: il potere religioso (la Collegiata), il potere militare (la Rocca), il potere politico (il Palazzo del Podestà) . Questi sono solo alcuni dei monumenti che potete visitare a Castell'Aquato: ogni angolo del paese é una scoperta ed una magia .

Ecco quello che abbiamo visitato nel pomeriggio :)



La Collegiata



L'origine presunta della chiesa di S.Maria è, secondo il Campi, il 758. Dopo il terremoto del 1117 essa fu ricostruita e consacrata nel 1122. La chiesa si presenta a tre navate, con copertura a capriate,un accesso frontale mediano in facciata ed uno sul lato nord circa al centro di quel fianco. La lunghezza è di m. e la larghezza è di 15m., le colonne sono sette per parte, costruite in pietra arenaria e aventi un metro di diametro.

La Rocca


Il documento in latino medievale Pacte Roche Castri Arquati che descrive nei particolari le vicende che hanno dato vita alla splendida fortificazione che svetta sulla Valdarda. Il Registrum Magnum di Piacenza fissa l’inizio della sua costruzione al 1342, in piena dominazione di Luchino Visconti. La Rocca sorge sulle fondamenta del castrum quadratum romano (III secolo a.C.), più volte ricostruito e riadattato dai tempi delle invasioni galliche. Il complesso fu ultimato nel 1349, e Luchino Visconti morì proprio quell’anno. 



Palazzo del Podestà


Al 1292 risale l’erezione sul lato settentrionale della Piazza Monumentale del Palazzo del Podestà, che subì poi continue modifiche. [Magnificus dominus d. albertus Scotus placenti... castri arquati etc dominus generalis fecit facere hoc palacium tempore regiminis domini petri de spectinis dicti castri... valis arde pro prefato domino alberto anno domini MCCLXXXXII]-. Al nucleo centrale duecentesco si aggiunsero, verso la metà del 400, due corpi avanzati: la loggia dei "notari" e un'ala prospiciente la piazza. La scala esterna era già esistente alla fine del '200 ma ad essa furono aggiunti il parapetto e la corporatura. 


Mi sono innamorata di questo piccolo borgo...pieno di persone....il rumore del vento e il sole lungo le stradine...noi abbiamo fatto visita a Castell'Arquato nel pomeriggio dopo aver visitato Grazzano la mattina :)

7 commenti:

  1. Bellissime foto e bellissimi posti!!! Ti aspetto da me:-)

    RispondiElimina
  2. Posto fantastico immerso in una natura meravigliosa

    RispondiElimina
  3. Non ci sono mai stata ma se passo da quelle parti mi ci fermerò! Belle foto e ottime descrizioni!

    RispondiElimina
  4. Complimenti per le bellissime foto!!

    RispondiElimina
  5. Che bel borgo! E che belle foto! :)
    Baci!
    S
    https://s-fashion-avenue.blogspot.it

    RispondiElimina
  6. Davvero bello il tuo articolo, le foto e le descrizioni rendono bene l'idea di un borgo da riscoprire. Se ne parla poco, grazie per aver condiviso la tua esperienza.

    RispondiElimina
  7. Non ci sono mai stata ma è un luogo che merita di essere visitato!
    Mi sono unita con piacere ai tuoi lettori fissi!
    Se ti va ti aspetto da me!
    http://lamammadisophia2016.blogspot.com

    RispondiElimina